IV. Corsi

L’istituto si propone di offrire molti corsi nella lingua di studio. Si distinguono i seguenti tipi di corsi:

(1)   Tipologia delle forme didattiche adottate

Attività seminariale di primo anno

(5 LP)

Il corso propone un’introduzione alla ricerca scientifica di un tema di letteratura o linguistica o culturale.

Forma di validazione: relazione orale e relazione scritta (5-10 pagine)

Attività seminariale di secondo anno

(5 LP)

Il corso è legato a un tema di ricerca (di letteratura, di linguistica, di storia geopolitica e sociale o di didattica. La partecipazione richiede un tipo di studio simile al corso di primo anno, ma il tema non è così ristretto e la propria ricerca per la relazione orale e scritta è più ampia.

Forma di validazione: relazione orale e ampia relazione scritta (10 pagine per il corso di studi Baccalaureus/Bachelor e 15 pagine per il corso di studi Magister/Master)

Progetto

(5 LP)

I progetti si riferiscono a esperienze personali e richiedono un’elaborazione tematica individuale dello studente nel campo degli studi interculturali, specialmente durante il soggiorno all’estero. Su questa esperienza si deve scrivere una relazione di livello accademico. 

Forma di validazione: Resoconto (10 pagine per il corso di studi Baccalaureus/Bachelor e 15 pagine per il corso di studi Magister/Master)

Colloquio

(1,25 LP)

Colloqui servono a impartire le tecniche per la produzione di elaborati finali, a esercitare la situazione di un esame orale e alla preparazione di temi rilevanti per un esame e alla possibilità di ripetere un contenuto di argomenti centrali.

Forma di validazione: esame orale (10-15 min)

Lezione frontale

(2,5 LP)

Il corso offre insieme a occasionali brevi interazioni un quadro coerente di grandi aree tematiche, le loro relazioni e le aree problematiche.

Forma di validazione: test o protocollo

Esercizio

(2,5 LP)

Esercizio può essere di prassi linguistica o della disciplina o della didattica. Gli esercizi mirano ad approfondire la formazione delle competenze necessarie.

Forma di validazione: relazione orale o esame scritto o protocollo o la preparazione di una lezione in ambito scolastico (solo per la didattica)

(2)   Rendimento, creditspoints e scrutini

I crediti (ECTS), che si accumulano per ogni corso, sono basati sul sistema usato generalmente nell’Unione Europea (European Credit Transfer and Accumulation System). Un punto si basa su un carico di lavoro tra 25 e 30 ore di lavoro.

All’istituto di romanistica di Kiel vale la seguente regola: per corsi di due ore a settimana: per attività seminariali di primo e secondo anno (anche per progetti) sono previsti 5 ECTS, altri tipi di corsi 2,5 ECTS. 

I punti per un corso vengono dati in base a diversi parametri: la partecipazione continua e regolare (ciò significa non più di due assenze per corso e semestre) e l’apprendimento (almeno sufficiente). In tutti i corsi sono previste prove di validazione finali. Non esistono crediti per la presenza. Quale tipo di validazione è prevista, viene definito dal piano di studi e viene comunicato dal docente responsabile all’inizio del corso.

Queste tipi di validazioni sono possibili:

Orale:

relazione orale breve

15 min

superato/non superato

presentazione

15 min

superato/non superato

relazione orale

30-60 min

voti: 1.0-4.0/non superato

Colloquio d’esame

10-15 min

voti: 1.0-4.0/non superato

Scritto:

in praesentia

test

60-90 min

superato/non superato

esame scritto

1,5-4 h

voti: 1.0-4.0/non superato

in absentia

protocollo

5 pagg.

superato/non superato

Portfolio

per più semestri

voti: 1.0-4.0/non superato

progettazione di una lezione in ambito scolastico

5 pagg.

voti: 1.0-4.0/non superato

relazione scritta breve

5-10 pagg.

voti: 1.0-4.0/non superato

relazione scritta lunga

10-15 pagg.

voti: 1.0-4.0/non superato

esposto

10-15 pagg.

voti: 1.0-4.0/non superato

 

Le relazioni e le presentazioni orali di ca. 15-60 minuti vengono preparati automaticamente su un argomento specifico e presentati durante il semestre in plenaria e discussi. Una formulazione scritta può seguire.

I colloqui d’esame sono progettati per monitorare il livello di prestazioni degli studenti e la loro capacità di interagire nella conversazione orale. Possono durare da 10 a 15 min.

Test ed esami scritti durano ca 90 min e sono volti a validare i temi trattati durante la lezione. Di solito sono scritti alla fine del semestre.

Protocolli sono resoconti scritti che si riferiscono ad una o più sedute di un corso e possono eventualmente contenere ampliamenti o approfondimenti.

Un portfolio è un raccoglitore contenente compiti e test da fare. Il volume e il contenuto del portfolio sono regolati. La realizzazione può durari diversi semestri.

Tesine sono fatte solitamente sulla base di una presentazione . La portata dipende dal tipo di corso e del livello di studi lo studente tra un minimo di cinque a un massimo di quindici pagine. Spesso vengono scritte alla fine del semestre durante il periodo senza lezioni.

Relazioni vengono scritte di solito dopo un progetto o un tirocinio. Il loro volume è di ca. 10-15 pagine. La forma scritta è quella delle tesine.

Progettazioni di una lezione in ambito scolastico rappresentano la stesura di una progettazione metodica, didattica e obiettiva di una lezione scolastica.